Cerca
  • perCorsi Fotografici

Attraverso l'obiettivo: Miroslav Tichý


"Prima di tutto è necessario avere una macchina fotografica scadente. E se vuoi essere famoso, è necessario fare qualcosa peggio di chiunque altro al mondo..."


Così si presentava il "fotografo Clochard" Miroslav Tichý, colui che viveva in una piccola città chiamata Kyjov in quella che oggi è la Repubblica Ceca.


Le macchine fotografiche di Tichy erano fatte di cartone, nastro, fili, bobine e altro materiale.

Anche le lenti erano tutte artigianali... nessuna messa a fuoco automatica.

Nessuna visualizzazione live view, nessun bilanciamento automatico del bianco e l'elenco potrebbe continuare...

Non siamo nemmeno sicuri che le fotocamere fossero dotate di mirini!


Al culmine della sua fotografia, scattava oltre dieci rotoli di pellicola al giorno!

In così tante immagini, si potrebbe pensare che... almeno una fotografia pulita ci fosse, ma Tichý ha incoraggiato la distruzione del suo lavoro calpestandolo, maltrattandolo, lasciando che i topi mordicchiassero i lati, strappandolo e in certi casi distruggendolo.


Li ha lasciati "bagnare e poi li ha salvati".

Ma non li ha condotti alla fine del loro viaggio.

Oggi queste immagini sono appese nelle gallerie di tutto il mondo e i collezionisti d'arte le acquistano per migliaia di euro.


"Sono un profeta del decadimento e un pioniere del caos, perché solo nel caos nasce qualcosa di nuovo"


E' evidente che Miroslav Tichý non aveva bisogno di altro.

Quando non era soddisfatto del risultato, dipingeva ancora le foto, disegnava cornici di carta. Anche la memorizzazione delle foto non è avvenuta in modo standard.

Pertanto, ogni foto è un originale, non ha una copia, anche se viene trovato un negativo e viene fatto un ingrandimento, sarà un'altra foto.


Questa è la storia di un artista romantico, ancora impressionato dai ricchi mercanti d'arte, il cui denaro continua a sperperare per migliaia di euro in opere di discutibile valore, senza avere un' idea ben precisa della "passione nascosta", come lui sosteneva.

Questa è la storia di un uomo che non ha mai voluto far parte del consumismo e della ricchezza!


Alcuni parlano di lui come un genio, altri lo reputano un vecchio pazzo.

Non è facile rispondere. Ma una cosa è certa. Miroslav Tichý è il fotografo ceco più rispettato al mondo.



All Rights Reserved - Miroslav Tichý





111 visualizzazioni

PERCORSI FOTOGRAFICI  da un'idea di Michel Guillet

in collaborazione con Video Events

P.iva 01917550491

 

 

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • YouTube Icona sociale