Cerca

L'amore senza nazionalità di Laura Pannack.

«L'amore è uno dei misteri della vita. È qualcosa a cui la maggior parte può riferirsi eppure non c'è un'emozione che lo definisca. L'amore può portare esultanza; può anche portare disperazione. Separation esplora l'angoscia e la miriade di emozioni vissute dalle coppie londinesi che sono state costrette a contemplare la separazione»



Il suo progetto «Separation», mostra 13 coppie «internazionali» che vivono nel Regno Unito. Ciascuna formata da una persona inglese e da una europea: italiani, francesi, tedeschi, spagnoli, bulgari, polacchi. Uno dei due partner è in vista, mentre l’altra persona è in secondo piano e può solo intravedere attraverso un’opaca pellicola di latex.


Il sottile strato di stoffa è come una membrana che separa gli innamorati: non così solido come un muro, ma impossibile da ignorare. Simboleggia le difficoltà logistiche e la disperazione in cui si sono trovate queste persone: le loro vite si sono trasformate in un caos. Il progetto di Pannack attira la nostra attenzione su qualcosa che raramente vedremmo in TV o sui giornali: le difficoltà emotive delle persone reali.



“Questo progetto ha assunto un altro significato stratificato quando la pandemia ha colpito e molti hanno visto le immagini fuori contesto ed emotivamente connesse con la semplicità di come ci è stato impedito il tocco umano essenziale. Dimostra che l'amore offre ancora una volta un linguaggio universale in tutte le aree di separazione. Che si tratti di una separazione dovuta alla politica di una crisi globale, abbiamo tutti bisogno di connetterci con gli altri.“



© Laura Pannack









53 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti